06

Ott
2021

I 13 luoghi più spaventosi d’Europa

Postato da:lara/ 102 0

Chi non ama un po’ di paura di tanto in tanto? Bene, ora potrete aggiungere qualche brivido alle vostre vacanze nei luoghi più spaventosi d’Europa. Buona fortuna. E sappiate che queste destinazioni non sono adatte solo ad Halloween.

  1. Londra

La prima tappa di qualsiasi tour dei luoghi più spaventosi d’Europa deve essere Londra. Spettrali cimiteri vittoriani e pub infestati come The Ten Bells sono solo il punto di partenza.

Fate un tour dedicato a Jack lo Squartatore o visitate il London Dungeon per rivivere i capitoli più sanguinosi della storia della capitale. Se adorate tutto ciò che è inquietante, dirigetevi al Grant Museum per trovare più di 68.000 specie di animali impagliati e una collezione incredibilmente bizzarra di cervelli.

  1. Bucarest

Bucarest è la destinazione perfetta per gli appassionati di vampiri. A breve distanza in auto dalla capitale rumena si trova la Transilvania, dove è situato il castello in cui risiedeva Vlad l’Impalatore.

Gli atti brutali e tortuosi di Vlad hanno ispirato Dracula di Bram Stoker e il castello è diventato una delle attrazioni turistiche più popolari della Romania.

Bucarest ospita anche l’Hotel Cismigiu, infestato dal fantasma di una giovane donna. Il Palazzo del Parlamento è spesso visitato da un altro fantasma che supplica la gente per ottenere aiuto.

  1. Dublino

A proposito di Dracula: il libro fu scritto da Bram Stoker, abitante di Dublino. La capitale dell’Irlanda ospita un festival in onore dell’autore ogni ottobre, con quattro giorni di avventure spettrali.

Ma se vi recherete in città in un altro mese, potete ancora celebrare l’eredità di Dracula al Castle Dracula a Clontarf, la città natale dello scrittore.

Se state cercando un’esperienza davvero inquietante, fate un viaggio all’Hellfire Club di Dublino, sulla collina di Montpellier. Si trattava di una cascina in cui, secondo la leggenda, hanno avuto luogo eventi davvero terrificanti.

  1. Roma

La capitale italiana ha uno strano affetto per l’aldilà: è puntellata di migliaia di statue in onore di personaggi passati a miglior vita.

Nella Basilica di San Pietro si trovano le Porte della Morte, che raffigurano le morti di Gesù, Maria e San Pietro. Molti cattolici si rifiutano di attraversare queste porte perché si ritiene che portino sfortuna.

A Campo de’ Fiori, molti visitatori hanno affermato di vedere lo spirito del filosofo e astrologo Giordano Bruno vagare per la piazza. Fu processato per eresia e giustiziato dall’Inquisizione romana e ora la sua statua incappucciata riposa nella piazza, facendo rabbrividire tutti i passanti.

  1. Madrid

Per quelli con un debole per il soprannaturale, Madrid è una destinazione da non lasciarsi sfuggire. Durante la Guerra Civile, il Ministero delle finanze di Madrid veniva utilizzato come prigione e molti di coloro che sono deceduti durante il conflitto sono seppelliti proprio lì.

Le guardie hanno riferito di aver sentito strane voci e il rumore di finestre e porte sbattute durante il servizio. Se siete alla caccia di fantasmi, visitate assolutamente il Palazzo Linares.

La tenuta, dimora di una nobile famiglia del passato, è infestata dallo spirito della figlia assassinata. Una delle attrazioni turistiche più famose della Spagna, il Museo Reina Sofia, si dice sia infestata dalle anime dei pazienti che un tempo venivano curati nella struttura, la quale fungeva da ospedale.

  1. Edimburgo

Edimburgo è senza dubbio uno dei luoghi più spaventosi d’Europa. Dai teatri infestati alle volte sotterranee e i passaggi che fanno raggelare il sangue nelle vene, la capitale scozzese è una visita d’obbligo per tutti i fan dell’horror.

Il posto più terrificante da visitare in città è il cimitero di Greyfriars Kirkyard, che è stato uno dei primi campi di concentramento del mondo. Molti covenanti presbiteriani sono stati giustiziati in questo luogo. George Mackenzie era uno degli uomini responsabili delle esecuzioni. La sua tomba si trova proprio qui ed è famosa per la sua attività paranormale.

  1. Corinaldo

Corinaldo ha due volti. Da un lato, è una città italiana idilliaca con paesaggi pittoreschi e una natura pluripremiata. Dall’altro, i suoi abitanti sono discendenti di una lunga stirpe di streghe, a cui ancora oggi sono devoti.

Se state visitando Corinaldo durante Halloween, dovreste prepararvi al peggio. È la capitale delle streghe e “celebra” Halloween con un evento spaventoso chiamato “Festival delle streghe”.

  1. Bruges

Se ricordate il film In Bruges – La coscienza dell’assassino, ricorderete anche che la città viene descritta come un luogo da fiaba. Ma, se credete alle storie di fantasmi, questa città è molto più probabilmente un incubo.

Molti cacciatori di fantasmi si recano in Belgio per esplorare la torre di raffreddamento IM e lo Château Miranda, due degli edifici abbandonati più inquietanti del paese.

La storia più famigerata della città è quella di un monaco e una suora che vivevano sul fiume Reie. Il monaco era innamorato della suora ma la uccise e seppellì il suo corpo in un tunnel segreto. I due ora infestano le strade di Bruges e i suoi abitanti, scomparendo a mezzanotte.

  1. Parigi

Sebbene conosciuta come la città dell’amore, Parigi ha anche una certa fama nella sfera del soprannaturale. Il Musée de Vampires è il museo più inquietante di Parigi e offre una collezione che include kit di protezione anti-vampiro e gatti mummificati.

Chi è alla ricerca di qualche brivido dovrebbe visitare il museo, nonché casa stregata, Le Manoir de Paris. Se vedete l’Homme Rouge camminare per le strade di Parigi, sarete nei guai. Si dice che l’ex sicario reale fosse portatore di morte (una specie di Grim Reaper francese).

  1. Berlino

Un’altra capitale europea, e ancora più edifici infestati. Berlino si trova in cima a un labirinto di tunnel sotterranei bui con una pletora di storie da raccontare.

Sulla Klosterstraße si trova un vecchio monastero gotico francescano infestato da Fra Roderich, un uomo notoriamente crudele che uccise il figlio.

Nella Cittadella di Berlino, il fantasma di Anna Sydow vaga ancora oggi per le sale lottando per trovare una via d’uscita dopo essere stata imprigionata lì dal figlio del suo amante.

  1. Bratislava

Bratislava ha probabilmente più storie di fantasmi per persona di qualsiasi altra città in Europa. Ciò non dovrebbe sorprendere, perché è una delle città più antiche del continente e, nonostante sia circondata dalle splendide montagne dei Carpazi e dagli splendidi vigneti, la capitale slovacca ha alcune storie davvero orribili da raccontare.

Una delle più famose è quella di Ursula, una donna coinvolta in uno dei triangoli amorosi più strani della storia. Ursula era innamorata dello stesso uomo della sua amica, quindi sparse la voce che l’amica in questione fosse una strega, così che venisse bruciata sul rogo.Ursula trascorse il resto della sua vita torturata dal senso di colpa.

L’amore vince su tutto, giusto?

  1. Praga

Il folklore ceco racconta che un tempo le strade di Praga erano custodite da un Golum di argilla portato in vita nel XVI secolo da un rabbino per proteggere i ghetti ebraici della città.

Si ritiene che il castello di Houska sia stato costruito sopra una porta per l’inferno, quindi i demoni provenienti dai luoghi più profondi della terra riemergono di notte per passeggiare per la città. State anche attenti a un certo cavaliere templare senza testa che attraversa le strade a dorso di un cavallo.

  1. Venezia

Venezia è una delle nostre destinazioni più popolari per via dei suoi canali romantici, le viste pittoresche e gli splendidi caffè… Certo non grazie ai suoi terrificanti edifici infestati.

Se sarete abbastanza coraggiosi, prendete il vaporetto per Palazzo Dario, soprannominato (non così affettuosamente) “La casa che uccide”. Numerosi precedenti proprietari della struttura sono morti in circostanze misteriose. Dovreste poter visitare il luogo senza rischiare le penne, ma vi consiglierei comunque di stipulare un’assicurazione di viaggio.

Cain degli Spiriti ha un’atmosfera inquietante, e per una buona ragione. Un tempo punto d’incontro per i giocatori d’azzardo, questo luogo era presumibilmente un ritrovo per riti demoniaci ed è infestato dal fantasma del famoso pittore del XVI secolo Luzzo, il quale si tolse la vita proprio lì.

Fonte: Ryanair.com

 

 

Lascia un tuo commento

Per favore inserisci un commento
Per favore inserisci il tuo nome.
Per favore inserisci la tua email.
Per favore inserisci una email valida.