17

Apr
2019

Attenzione all’ambiente: ridurre l’utilizzo della plastica durante un viaggio

Posted By : lara/ 221 0

Il caso Greta Thunberg ha sensibilizzato le masse, acceso i media e sicuramente ha toccato anche voi.

Cosa si può fare, mentre siamo in viaggio, per essere il più sostenibili possibile? Sicuramente il ridurre l’uso della plastica potrebbe essere un buon atteggiamente. Ecco come fare:

  • mettete in valigia una borraccia riutilizzabile e una borsa in tessuto

 

  • scegliete un hotel eco-sostenibile: che fornisce, ad esempio, acqua filtrata in bottiglie oppure evita l’uso delle cannucce al bar. Per combattere lo spreco delle confezioni di shampoo usa e getta, un numero sempre crescente di hotel fornisce anche prodotti in erogatori riempibili: molte catene alberghiere si sono impegnate a sostituire quest’anno i campioncini con erogatori a parete

 

  • se avete l’abitudine di mettere scarpe da trekking e vestiti sporchi in buste di plastica, prendete in considerazione l’acquisto di organizer per valigia riutilizzabili

 

  • l’impatto dei viaggi aerei sull’ambiente è sufficientemente dannoso di per sé, ma molte compagnie aeree utilizzano anche plastica non necessaria durante i servizi in volo. Oltre a chiedere al personale di volo di riempire la vostra bottiglia riutilizzabile, rifiutate le salviette rinfrescanti confezionate e chiedete bevande senza cucchiaino di plastica. Se vi dimenticate la bottiglia, conservate lo stesso bicchiere durante tutto il volo. Potreste anche scegliere di sostenere compagnie aeree che si impegnano per limitare il proprio uso della plastica come Alaska Airlines, che è diventata la prima compagnia aerea americana a rinunciare alle cannucce di plastica e Qantas, che adesso fornisce cuffiette e pigiami senza plastica. Anche la low-cost europea, Ryanair, si è impegnata a eliminare la plastica su tutti i voli entro il 2023.

 

  • Scegliendo tour operator attenti alla sostenibilità, vi potrete sentire sicuri del fatto che il vostro fornitore si stia impegnando a ridurre ogni impatto negativo che il viaggio potrebbe avere sulla destinazione che visitate. Questo include aiutarvi a ridurre al minimo l’utilizzo della plastica monouso, fornendo borse riutilizzabili, acqua potabile e servendo pranzi al sacco in un packaging riutilizzabile e compostabile.

 

  • Le catene di supermercati sono note per confezionare i cibi con della plastica non necessaria. Potrete evitarla facendo acquisti in mercati dei prodotti freschi (non dimenticate la shopping bag riutilizzabile). Lo stesso vale per l’artigianato: acquistare oggetti senza plastica direttamente dagli artisti consente di risparmiare sul packaging fatto di plastica usato tipicamente per il trasporto di oggetti. E giova anche all’economia locale.

 

  • Unitevi ad un evento di clean-up locale, partecipando ad un evento per la pulizia delle spiagge o della natura o prendete l’iniziativa e radunate altri viaggiatori per realizzare il vostro evento. I centri locali per immersioni organizzano regolarmente clean-up delle isole Gili in Indonesia e c’è sempre un evento di clean-up in destinazioni balneari come Sydney e Byron Bay; cercate tra gli eventi Facebook i prossimi clean-up nella vostra destinazione.

La nostra agenzia viaggi può aiutarvi nel ridurre l’impatto ambientale dei vostri viaggi: chiedete info!

Leave your comment

Please enter comment.
Please enter your name.
Please enter your email address.
Please enter a valid email address.